LIBRI: SETTERFIELD

Standard

image_book (3)“Non ce l’ho con gli amanti della verità, ma con la Verità stessa. Quale sostegno, quale consolazione nella Verità, a paragone di una storia? A che giova la Verità a mezzanotte, al buio, quando il vento ruggisce nel comignolo come un orso? Quando il lampo sprigiona ombre sulla parete della stanza e la pioggia bussa alla finestra con le sue lunghe unghie? No: quando paura e freddo ti immobilizzano a letto come una statua, non aspettarti che la scarna e ossuta Verità accora in tuo aiuto. Quello che ci vuole è il pingue conforto di una storia: sentirti placare, cullare dalla sicurezza di una bugia”.

 E’ la storia di Margaret Lea, una giovane libraria di Cambridge che vive tra libri e misteri, tra romanzi e una smodata passione per le biografie letterarie.Un giorno Margaret riceve una strana lettera, in cui viene convocata nella residenza della più grande scrittrice d’Inghilterra, Vida Winter. La scrittrice è un personaggio enigmatico, fatto di misteri, che nasconde dei fantasmi nella sua vita, ormai prossima al suo percorso di vita, ha deciso di affidare tutti i suoi segreti da tempo sottotaciuti, ad una inesperta biografa, Margaret. Da sempre Vida si contraddistingueva per la sua timidezza, tantoché davanti ai media inventava di volta in volta una storia diversa di sé. Margaret è  in dubbio, non si sente all’altezza del compito affidatogli, ma allo stesso tempo è affascinato da questa donna misteriosa. Nelle varie ricerche, e in particolare nella biblioteca paterna della donna trova una prima edizione di: “Cambiamento e disperazione, tredici racconti” di Vida Winter. Il libro ha tutta una sua genesi, in realtà i racconti sono dodici e non tredici come da titolo. Perché? E perché il libro dopo essere stato in commercio subito dopo è stato ritirato? Un caso che ha fatto della donna la sua fortuna. Convintasi a scoprire tutto sulla vita e i segreti di Vida si trasferisce nella tenuta nello Yorkshire, riuscendo così a far riaffiorare tutte le cose nascoste che con il tempo ormai aspettavano solo di essere disvelate. A metà tra il thriller con qualche elemento gotico, il libro sa bene intrattenere, anche se non mi ha entusiasmato moltissimo, anche perché forse avevo aspettative iniziali troppo alte provocate dal continuo passaparola dei lettori, che in questo caso si rivela mero chiacchiericcio.