LIBRI: NOTHOMB

Standard

2014-12-05_0013Nell’esistenza di un individuo assolutamente normale irrompe l’imprevisto: uno sconosciuto sceso da una Jaguar suona alla porta di casa, chiede di fare una telefonata e viene colpito da infarto appena composto il numero. Un segno del destino? Un complotto? Una sfida? Baptiste Bordave non sta a porsi troppe domande e, ispirato anche da una vaga somiglianza con il defunto, si impadronisce dei documenti, dei soldi, della macchina e cambia vita per sempre. Romanzo d’amore? Storia di spionaggio? Manuale per estremisti dello champagne? Un prologo spiega tutta la genesi del libro – estremamente particolare come suo solito – in cui due sconosciuti, invitati da un amico che hanno in comune si trovano a parlano di una strana situazione: se qualcuno morisse di cause naturali nella tua casa, tu chiameresti un dottore? Sai che se poi la chiami, tu non sei altro che il primo indiziato? Baptiste però non capisce affatto perché gli stia facendo questo discorso – e anzi si sente un po’ disorientato. Il caso però mescola le carte, e il giorno seguente un tipo bussa alla porta della sua casa chiedendogli se può fare una telefonata, e Batpiste, gentilmente, accetta. Il tempo di comporre il numero e il tizio si accascia a terra. Che cosa vorrà dire questo? E’ l’occasione giusta per ricominciare una nuova vita o acconsentire ad una possibile condanna per sempre? E voi che avreste fatto al suo posto?