LIBRI LETTI: LÄCKBERG

Standard

download

Tempesta di neve e profumo di mandorle (titolo originale Mord och mandeldoft) è una raccolta di cinque racconti della scrittrice svedese Camilla Läckberg pubblicato in Svezia nel 2013.
I racconti sono tutti abientati nella cittadina di Fjällbacka e presentano gli stessi personaggi della serie di romanzi che hanno per protagonisti la scrittrice Erica Falck e il poliziotto Patrik Hedström. In Italia questo libro edito da Marsilio – casa editrice che cura le pubblicazioni in Italia – nel 2015.
Il primo racconto che compone l’opera è “Sognando Elizabeth”, ci narra di un’ossessione di una donna che la porta a decidere le sorti del suo uomo, il secondo racconto risente di qualche elemento femminista, e narra dell’inferiorità delle donne che sono soggiogate sempre dal potere degli uomini, che dopo aver bevuto la specialità del “Caffè delle vedove”, muoiono in un alone di mistero e in circostanze sospette, nel terzo racconto “Una morte elegante” – come da titolo –, la storia è incentrata su un disastro familiare caratterizzato da ingenti debiti ed abiti d’alta classe. Il penultimo racconto dal titolo “Una giornata infernale” racconto della vita di un bambino, e dei suoi problemi con i compagni di scuola, tra maltrattamenti, atti di bullismo, gesti pieni di codardia.
Ma il racconto – che merita di più – di questa raccolta di racconti (flebile, e che appare più una trovata commerciale a ridosso del Natale) è quello che dà il titolo al libro “Tempesta di neve e profumo di mandorle”, che sulla scia Lady Mallowan (nota come Agatha Christie), cerca di ricostruire il suo stesso modus operandi: una casa isolata nella neve, un morto inaspettato ricco e potente, tutti i partecipanti riuniti in un unico luogo, solo un indizio: il lieve profumo di mandorle che fa pensare ad un caso di avvelenamento, che non a caso sembra essere lo stesso profumo del cianuro.
Un libro che non è sicuramente all’altezza dei precedenti, ma si sa, decisioni e pressioni editoriali spesso rovinano l’ingegnosità di tanti scrittori e scrittrici che pur di pubblicare in tempo mettono insieme svariati testi per farne un libro, che non è che gli fa fare questa egregia figura.