LIBRI LETTI: J.K. ROWLING

Standard

Harry Potter e la maledizione dell’erede è un’opera teatrale in due parti di Jack Thorne su soggetto di J. K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. Il dramma, ambientato una ventina di anni dopo il romanzo Harry Potter e i Doni della Morte (tra il 2017 e il 2019), racconta la storia di Albus Severus Potter, secondogenito di Harry Potter e Ginny Weasley.
L’ottavo libro della saga pur ambientato vent’anni dopo i Doni della Morte ha come argomento centrale il passato, quel passato che non si cancella. Quello che sta dietro l’angolo e aspetta solo il momento giusto per reclamare la sua vendetta. Vendetta per mano del terribile Voldemort.
La Rowling in modo originale ci regala un’altra e inaspettata amicizia, sentimento che – oltre al mondo fantastico e magico creato dalla Rowling ancor oggi inarrivabile nel panorama letterario – permea tutta la saga di Potter, tra Albus e Scorpius, figlio proprio di uno dei più acerrimi nemici del padre di Albus (Harry Potter), Draco Malfoy.
Ci si potrebbe chiedere se quest’ultima prodezza Hogwartsiana sia all’altezza dei romanzi precedenti, ma sarebbe scorretto farlo, soprattutto per un motivo. In questo libro l’autrice cambia forma letteraria, non si affida più al romanzo, ma al dialogo, presentandoci scena per scena quella che è lo spettacolo teatrale. Forse, un po’ delusi lo si resterà, perché ovviamente l’efficacia della forma romanzata è di gran lunga più coinvolgente della forma dialogica, però è un peccato che all’autrice le si concede, soprattutto, se amanti della saga.
Tra passato, amicizia, morte, responsabilità sia propria che altrui, la Rowling ci riporta nelle atmosfere che l’hanno resa una delle donne più famose dell’America, facendoci godere di nuovo, seppur in forma breve (si legge troppo in fretta!), quelle atmosfere, quei luoghi, quei volti, quei profumi che ogni amante della saga sognava di ritrovare e di riassaporare.

P.s. ringrazio ancora la pagina Facebook “Anche i ragazzi leggono” che ha messo in palio questo libro e io con molta fortuna me lo sono portato a casa. Seguitela, dà spunti di lettura molto interessante, oltre che a mettere di frequente libri in palio. La pagina la potete trovare al seguente indirizzo: https://www.facebook.com/Anche-i-ragazzi-leggono-604814832892882/