LIBRI: LACKBERG

Standard

la-sirenaLa sirena è un romanzo giallo della scrittrice svedese Camilla Läckberg pubblicato in Svezia nel 2008. È il sesto libro della serie che ha per protagonisti la scrittrice Erica Falck e suo marito, il poliziotto Patrik Hedström. Mentre Erica Falck aiuta Christian Thydell nella stesura del suo romanzo d’esordio, l’uomo le confessa che da un anno riceve puntualmente delle lettere anonime, scritte sempre con la stessa calligrafia, contenenti minacce di morte. Nel frattempo lungo la costa di Fjällbacka viene rinvenuto il cadavere di un amico dello scrittore, misteriosamente scomparso tre mesi prima. L’ispettore Patrik Hedström inizia così ad indagare, convinto che tra i due fatti esista una correlazione. Parallelamente alle indagini della polizia, Erica, incinta di due gemelli, segue una sua pista convinta di riuscire ad immedesimarsi nei pensieri di Christian, in quanto anche lei scrittrice già affermata. Ritroviamo quindi ancora una volta Patrick Hedstrom ed Erika Falck compagni di vita, oltre che di indagini a condurre una nuova inchiesta: al centro dei riflettori questa volta ci sono quattro amici, un uomo scomparso (Magnus Kjellner), uno scrittore esordiente (Christian Thydell) che riceve lettere minatorie, uno spietato uomo d’affari (Erik Lind), e il suo socio (Kenneth Bengtsson). Cosa avranno in comune questi quattro amici? Cosa celano dietro le intimidazioni ricevute e le scomparse? Ma, – centrale nel libro -, soprattutto chi è la Sirena di cui parla Christian nel suo libro? Una storia che sul piano degli intrecci narrativi non ha da offrirci molto, però a mio avviso il punto forte di questa scrittrice è l’aver creato una saga, in cui non solo ogni volta ci si rinnova, ma al tempo stesso si può notare la crescita dei personaggi, la loro evoluzione, basti pensare per dirne una che in questo romanzo Erika è in attesa di due gemelli. Bello, consigliato per chi è appassionato dei thriller svedesi e della serie.